Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
22/08/2017

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


Il giorno dei Maya

Vico del Gargano menzionato negli USA come luogo per salvarsi dall'Apocalisse
articolo di Nicola Rubiconti


Attualità  18/12/2012 16:39
Sapete già come trascorrerete il 21 dicembre 2012, il giorno designato dai Maya per la fine del mondo? A poche ore dalla fatidica data, che ci crediate o meno, vi restano tre scelte da fare:
- passare la giornata come se fosse una delle tante;
- sfruttare l’occasione per festeggiare;
- cercare rifugio in una delle poche mete che potrebbero essere risparmiate dall’Apocalisse.

Escluse le prime due soluzioni adatte a scettici, indifferenti o a quelli della categoria “Non ci credo ma ne approfitto per godermi l’ultimo giorno della mia vita”, i restanti abitanti del pianeta terranno conto sicuramente dell’esistenza di luoghi che, non si sa bene in base a quale fortunata congiuntura astrale, sopravvivranno alla distruzione che venerdì 21 dicembre azzererà il resto del globo.

Tra questi, oltre a Angrogna in Piemonte, Cisternino in Puglia, Bugarach in Francia, Sirince in Turchia e San Pedro Sula in Honduras, ecco comparire un comune del Gargano: anche Vico del Gargano potrebbe sopravvivere all’Apocalisse. A dirlo è stato un archeologo statunitense che, durante alcune sue ricerche in una biblioteca di Boston, avrebbe trovato un testo scritto in un idioma molto simile alla lingua Maya. Secondo la scrittura esisterebbe un luogo situato nel tacco d’Italia che tanto tempo fa sarebbe stato costruito per mettere in salvo tante vite umane da una futura Apocalisse. Si tratterebbe di una grotta di circa 400 metri quadri, abbastanza capiente da ospitare i pochi abitanti dell’epoca, a poca distanza da una rigogliosa foresta e a pochi chilometri da mare e laghi.

La zona in cui sarebbe situata attualmente la grotta non è chiara, ma alcuni elementi possono far restringere il campo delle ipotesi. Nell’immediata periferia di Vico del Gargano, a poca distanza dalla nota Foresta Umbra e a pochi chilometri dal mare Adriatico e dai Laghi di Varano e di Lesina c’è una grotta di circa 380 metri quadri e oggi conosciuta come Grotta di Cicco.

Sarebbe questa dunque la meta citata per sopravvivere alla catastrofe totale?

Questo articolo è stato letto 19805 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati