Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
20/10/2019

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


That’s amore

Il Gargano torna a occupare le pagine del New York Times
articolo di Pina D'Errico


Attualità  04/09/2012 14:55
Non era stato solo un fugace amore estivo quello che due anni fa aveva indotto uno dei quotidiani più autorevoli del mondo a definire il Gargano come uno dei 31 posti da visitare assolutamente. La Montagna del Sole sembra aver veramente stregato gli americani. A dirlo, per la seconda volta in due anni, è ancora il prestigioso New York Times con un dettagliato articolo pubblicato il 2 settembre 2012.

Dopo essere stato messo, nel 2010, al cospetto di mete straordinarie come Sri Lanka, Patagonia, Seoul, Damasco, Los Angeles, Shangai, Mumbai, Minorca, Costa Rica, Marrakesh, Las Vegas, Bahia, Istanbul, Montenegro, Vancouver, Colombia, ecc, il Promontorio torna a far parlare di sé per la sua bellezza paesaggistica, culturale ed enogastronomica con una particolare attenzione riservata a Peschici, Vieste, Monte Sant’Angelo e la Foresta Umbra.

Nel reportage a firma di Shivani Vora, che a maggio ha fatto scalo a Peschici, si ripercorre la storia del Gargano, dai primi anni ‘60, quando il presidente dell’Eni Enrico Mattei rimase incantato da questa terra tanto da finanziare la costruzione di un centro turistico vicino Vieste, Pugnochiuso, agli anni ‘80, quando gli imprenditori locali compresero finalmente che con una terra così bella era tempo di investire sul turismo, fino a oggi che anche la clientela più esigente viene soddisfatta grazie all’offerta di hotel di charme e ristoranti di alta qualità. Il risultato, come lo definisce la scrittrice, è “un mix di tutto quello che rende l'Italia irresistibile: la storia, il cibo e le persone che ti avvolgono con un tale calore da farti sentire immediatamente come i loro più cari amici”.

Una terra che, tra ampie pinete, 110 chilometri di costa, scogliere a strapiombo, acque cristalline e ben 300 varietà di orchidee che profumano l’aria, svela il suo carattere più elegante e migliora la qualità dei suoi servizi. L’inviata è stata ospite, insieme a suo marito, della Chiusa delle More, nei pressi di Peschici: un casale del XVI secolo accuratamente ristrutturato, immerso nel Parco Nazionale del Gargano e non lontano dal mare. Degna di lode è la gestione diretta della famiglia Martucci che, oltre alla cura nella preparazione di piatti succulenti, dai sapori genuini e dal gusto raffinato, "Pasti che - racconta la turista americana - avevo soltanto sognato e non pensavo esistessero realmente", garantisce quella calorosa accoglienza capace di fa sentire a casa anche a migliaia di chilometri: "Per tutto il tempo il proprietario ha riempito di vino i nostri bicchieri".

Nell’articolo vengono esaltati anche i borghi di Peschici e Vieste con le loro “strade di ciottoli e balconi in ferro battuto, con fiori colorati che si riversano sulle ringhiere”. L’incanto continua a un’ora da lì, più a Sud, con Monte Sant’angelo che, per il santuario di San Michele Arcangelo, meta di pellegrinaggi dei fedeli cristiani sin dal VI secolo, è stata inserita dall’Unesco nella lista dei beni culturali patrimonio dell’umanità.

“Ora capiamo – si legge nell’articolo – perché il presidente dell’Eni rimase affascinato da questo posto”. Tutte parole, queste, destinate a portare lo sperone d’Italia in cima ai desideri di turisti, viaggiatori e pellegrini senza tralasciare il bel colpo promozionale sul piano della visibilità mediatica se si considera la diffusione mondiale del giornale newyorchese. Ora non resta che cavalcare l’onda di questo successo e continuare a dimostrare quanto valga la pena conoscere il Gargano.

Questo articolo è stato letto 16356 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati