Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
15/11/2019

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


Luci dal Gargano

Assegnazione del premio De Robertis a Ferruccio Castronuovo
articolo di Michele Lauriola


Eventi 29/11/2008 19:21
E’ bello sapere che c’è.

E’ un grande privilegio per noi garganici, assistere alla premiazione di “uno di noi” che ha vissuto intensamente gli anni della maturità professionale, con passione, con amore, con maestria, con coraggio, dedicando quasi tutto il suo tempo alla macchina da presa, oggi ‘volgarmente’ chiamata videocamera.

Ferruccio Castronuovo racconterà le sue esperienze cinematografiche e televisive, martedi 2 dicembre, alle ore 16.00, nell’Auditorium dell’Istituto “P. Giannone” di San Marco In Lamis, in occasione del “Premio De Robertis”, Luci dal Gargano: il cinema come testimonianza.

Perché quella del nostro Ferruccio sarà proprio una testimonianza, la narrazione della sua vita in “ciack” con tutti gli annessi e connessi: aneddoti e verità incluse.

Numerose le autorità che presenzieranno la manifestazione, a riprova dell'importanza e del ruolo che riveste la cultura nello scacchiere dei paesi dell'entroterra, famosi anche per le tante attività di sostegno agli artisti del nostro territorio.

Per chi lo ha conosciuto, un’occasione per ripercorrere insieme tutte le tappe significative della sua lunga e speriamo ancora per molto, vita da attore, regista, autore e sceneggiatore.

Per chi si approccia neofita sul terreno della celluloide, bene, allora possiamo anticipare con orgoglio, che il garganico Peter Ferro, nome d’arte di tante battaglie, ha mosso i primi passi di regista nel lontano 1962, occupandosi di pubblicità per grandi marchi prima di passare ad interpretare piccole ma significative parti come attore in film anche di spessore. Ma la sua vicinanza a personaggi come Nanni Loi, Ettore Scola, Luigi Zampa, Pasolini, Gregoretti, S. Martino, Fratelli Taviani, lo ha  “irrobustito” professionalmente e proiettato verso il grande cinema, come regista.

Basterebbe citare il lavoro incessante al fianco del grande Federico Fellini, per evitare pagine e pagine del suo curricula, proprio perché insieme al maestro della “Città delle donne”, ha ricevuto la consacrazione ed il giusto riconoscimento dei suoi meriti.

Noi, il 2 dicembre ci saremo. Saremo lì non solo per testimoniargli affetto e gratitudine per quello che è stato e per quello che ha dato al Gargano, ma anche per dimostrargli la stima dell’Associazione “Io Sono Garganico”, di cui Ferruccio è autorevole rappresentante, che vuole ancora molto dal suo “uomo”, in ambiti artistici certamente, ma soprattutto dal punto di vista “umano”, in rapporti amicali, proiettati sempre verso i grandi obiettivi che il nostro sodalizio si propone: migliorare il Gargano partendo dalle risorse esistenti e ricercando nuovi talenti che possano impreziosire gli incantevoli pezzi del mosaico che formano lo Sperone, così generosamente concessici  da madre natura.

 

Questo articolo è stato letto 4923 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati