Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
20/10/2019

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


Non ci resta che ridere...

La Gazzetta censura a modo suo gli operatori del Gargano
articolo di Gaetano Berthoud


Attualità  05/09/2008 10:53
Cara Gazzetta quando finirai di stupirmi?! Sono le 09,15 del 5 settembre ed ho appena ricevuto una telefonata da un operatore turistico che mi informava di un nuovo articolo o meglio di una lettera aperta alla Gazzetta pubblicata nelle pagine di Capitanata, dal titolo "Ma non siamo tutti truffatori", una lettera che, a leggere l'articolo, sarebbe stata mandata da Albano Rita proprietaria di una struttura turistica di Rodi Garganico. Da come l'hanno presentata sembra un unico grido d'allarme, la rivendicazione che c'è qualcuno che non ha accettato il "Trattamento" ricevuto Domenica 31 agosto, dove il Gargano è finito in prima pagina.

Cara Gazzetta ora spiegaci delle cose, ad esempio perchè non hai scritto che di quelle email ne sono arrivate a decine nella vostra redazione, arrivate da operatori turistici di tutto il Gargano, da Vieste a Rodi, da Peschici a Ischitella, invece la fai passare come un urlo nel deserto di un unico operatore?

Cara Gazzetta potevi anche far finta di niente e come da me consigliato "riflettere", invece ora spiegaci come mai, se proprio avevi voglia di affrontare la cosa non hai risposto a noi associazione "Io Sono Garganico" che come sai siamo i primi responsabili di quelle rivendicazioni? Perchè non hai pubblicato fino in fondo la lettera che come già detto hai ricevuto da moltissimi operatori, dove appunto si continuava dicendo "Mi auguro che oltre al restiling grafico e di formato nasca anche una nuova linea editoriale, decisamente più attenta e responsabile nel trattare le problematiche, i numeri del turismo e la stessa promozione del Gargano, Se il mio appello non sarà raccolto mi riprometto che non comprerò più il vostro giornale e non lo metterò più a disposizione dei miei ospiti", cara Gazzetta why not?

Cara Gazzetta di Capitanata evidentemente sei convinta che abbiamo ancora voglia di raccattare briciole per il nostro territorio, evidentemente pensi che tanto puoi fare e continuare a fare ciò che vuoi con le informazioni, omettendo ciò che non gradisci ma sei riuscita anche questa volta a contestualizzare un titolo ""Ma non siamo tutti truffatori", riferito agli operatori ma espresso a modo tuo, vergogna!

Vergogna cara Gazzettina, perchè se tu fai un titolo a nome di un unico operatore ""Ma non siamo tutti truffatori", implicitamente le strutture che hai nominato nell'articolo dell'altro giorno vuol dire che sono dei Truffatori. Vergogna.

Vergogna perchè meriteresti una bella denuncia (e non è detto che da qualche operatore non ti arrivi) per come ti senti padrone di emettere sentenze e giudizi, sebbene non hai ancora collaboratori esperti del turismo del Gargano.

Cara Gazzetta di Capitanata, ci ripromettiamo di scivere una lettera al direttore De Tomaso per chiedergli un incontro, dove ci auguriamo che il direttore abbia tempo e pazienza di riceverci per un appello pacato e riflessivo.

Il nostro dissenso non è verso la Gazzetta ma nello specifico verso alcuni giornalisti che poi secondo me non meritano questo titolo, e chissà che pian piano la Capitanata possa tirar fuori un prodotto migliore, chissà che finisca una volta per sempre questa non linea editoriale dove basta che ritrovano una macchina bruciata 3 mesi fa per farne come al solito l'ennesima e inutile copertina di cronaca, dove a parte questo non si capisce quale sia la notizia.

Questo articolo è stato letto 10490 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati