Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
20/10/2019

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


Idee concrete e... voglia di volare

L'aeroporto civile del Gargano per il nostro futuro
articolo di Nicola Rosiello


Attualità  25/05/2008 13:23
Ho appreso solo oggi della sospensione dei voli da Foggia della Club Air decisa dall’ENAC e di conseguenza non sono in possesso di dati e riferimenti specifici per capire se si tratti di un incidente di percorso, legato magari solo alla burocrazia, ho qualcosa di più importante come potrebbe essere la mancanza di requisiti tecnici per poter effettuare i voli in questione, cosa questa che richiederebbe sicuramente del tempo per permettere al Gino Lisa di tornare a volare.

Questa triste vicenda però, pur mortificando nuovamente l’intera nostra Provincia, viene terribilmente in mio aiuto perché conferma ciò che in diversi interventi ho sempre sostenuto e cioè che il Gargano non può più attendere, non può più permettersi il lusso di fare battaglie su battaglie (Gino Lisa, Amendola, strade, gallerie, superstrada etc..) e perdere ancora tempo divenuto quanto mai prezioso per un comparto, quello del turismo, che nel resto del mondo si sta muovendo ad una velocità per ora insostenibile per noi.

Abbiamo bisogno di certezze, abbiamo bisogno di sapere quali strumenti utilizzare e di quali infrastrutture dobbiamo dotarci e passare direttamente all’azione. E’ finito il tempo in cui credere che fare una barricata in Provincia oppure incatenarsi davanti l’ingresso dell’Amendola, possa servire per rilanciare la nostra economia in maniera significativa. Le nostre imprese, i nostri imprenditori ma direi anche tutti quei lavoratori che nel turismo hanno trovato una sistemazione alternativa all’emigrazione, chiedono fatti concreti, idee vincenti e progetti seri per tornare in pista nel mercato internazionale delle vacanze. Il piagnisteo non può far parte di questa nostra strategia. Buttare fango o veleno su altri Enti ed istituzioni  non porterebbe a niente se non ad un ulteriore isolamento politico-territoriale che ci vede da sempre protagonisti.

Questo invece è il preciso momento in cui tutto il Gargano si deve stringere in una sorta di abbraccio amichevole, dimenticando i campanilismi sterili che ci hanno accompagnato in questi decenni, portandoci finalmente a riconoscere ed esaltare il senso di appartenenza a questa nostra splendida terra, sentimento finora latente.

La questione aperta dall’Amministrazione Comunale di Vieste a proposito dell’Aeroporto Civile del Gargano, dimostra come quest’opera di riconoscimento del territorio sia già cominciata. Bisogna però sostenerla e farne un cavallo di battaglia nelle nostre scelte di sviluppo future. Sarebbe davvero una grande conquista per tutti noi se riuscissimo a metterci seriamente a lavorare insieme creando, sulla scorta dell’ottima esperienza salentina, il Grande Gargano, dove gli imprenditori e le istituzioni possano muoversi di concerto per rilanciare tutto il territorio indistintamente.

Abbiamo una grande possibilità adesso sul tavolo che è l’Aeroporto del Gargano. Sono in molti a pensare che sia un’utopia e che non ne saremo capaci. Uniamoci e dimostriamo una volta per tutte che siamo capaci di pensare, progettare e realizzare il nostro futuro.

Nicola Rosiello
Assessore al Turismo
Comune di Vieste

Questo articolo è stato letto 11038 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati