Gargano: tutti gli Itinerari ed Eventi culturali del Parco Nazionale del Gargano
Garganonews.it Portale d'informazione turistica e di costume
18/08/2019

Login
Sondaggi
Qual è secondo voi l'aspetto turistico più rilevante del Gargano?

il mare e la natura
i luoghi religiosi
i piccoli centri


Ornithogalum umbratile

Dal Gargano Nuove specie di vegetali
articolo di Nello Biscotti


Cultura 22/01/2008 21:10
Saranno non più di 1 milione le specie vegetali del nostro pianeta? Così poche? Ebbene no, poichè tali sono solo quelle che fino ad oggi siamo riusciti a conoscere, studiare. Poca cosa se si pensa che probabilmente le specie viventi dovrebbero essere complessivamente (tra animali e vegetali circa 100 milioni).

Dunque non conosciamo niente o quasi di quella che è la reale biodiversità del nostro pianeta. Tante specie giornalmente si estinguono, tante altre, ma sempre in misura minore, il mondo della ricerca ne porta alla luce. Una nuova specie caratterizza, ad esempio, la Flora Garganica, la Flora Pugliese, la Flora Italia.

E’ l’Ornithogalum umbratile, una erbacea, bulbosa, con piccoli fiori bianchi, facente parte di un gruppo di specie conosciute come Latte di gallina, rivelatasi endemica del Gargano. Che cosa significa una nuova specie? In parole povere si tratta di un nuova “forma di vita” che deve essere aggiunta a quelle già note. Se ad esempio la Flora d’Italia è costituita da 5999 specie (stante al dato del 1982 che viene dalla Flora d’Italia, di Sandro PIGNATTI, e a cui lo stesso da allora sta lavorando al faticoso aggiornamento) con l’Ornithogalum umbratile, nuova endemica del Gargano, la lista della flora italiana diventa di 6000 specie.

Per comprendere come si arriva alla “scoperta” di una nuova specie, è il caso di soffermarci un pochino sul non facile concetto di specie, che in teoria è una popolazione di individui, un insieme di viventi che hanno in comune determinate caratteristiche. In Italia si conoscono 13 specie di Ornithogalum, ognuno distinta su base morfologica (caratteri esteriori) cariologica (numero di cromosomi) ed ecologico.

Tutti quelli fino ad oggi conosciuti si caratterizzavano per abitare luoghi aperti, luminosi, aridi. Nel Gargano si è scoperto che vi un altro Ornithogalum che addirittura abita luoghi ombrosi (di qui “umbratile”), freschi come quelli che possono caratterizzare un bosco. Nel Gargano dunque si è scoperto che in Italia, nel Mondo vi è un Ornithogalum legato ai boschi, a quelli “ombrosi” del boscoso Gargano

Questo articolo è stato letto 6407 volte.
Commenti (0) | Sono d'accordo
Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Home | Contatti | Attualità | Turismo | Gastronomia | Eventi | Cultura | Turismo Italia | Video | Tg Gargano | Hotel Gargano

Garganonews.it - Tutti i diritti riservati